ELEZIONI NUOVO CONSIGLIO DIRETTIVO FISM

04/09/2018

ELEZIONI
Consiglio Direttivo FISM

mandato 2018-2021 
13 novembre 2018
ore10.30 
Centro Studi Cardello
Via del Cardello, 24 ROMA

Scopri chi sono
>I CANDIDATI<


L’ORGANO ELETTO
Il Consiglio Direttivo FISM (secondo le norme statutarie) è composto da undici membri, dura in carica tre anni. Il Consiglio Direttivo neoeletto nomina il Presidente, il Vice Presidente, il tesoriere ed il Segretario nell’ambito della prima riunione del Consiglio Direttivo che si svolge al termine dell'Assemblea elettorale o nei giorni seguenti.
 
RIELEGGIBILITA' DEL CONSIGLIO
I membri del Consiglio Direttivo attualmente in carica sono tutti rieleggibili.


LE VOTAZIONI
Alle votazioni dell'Assemblea partecipano i Soci in regola con il pagamento degli obblighi contributivi. Sono ammesse deleghe da parte del legale rappresentante della società o federazione. Ciascun socio votante può esibire un massimo di 2 deleghe riferite ad altre società. Non sono ammesse deleghe tra Federazioni e tra Soci Federativi. Il delegato non può a sua volta delegare o girare ad altri le deleghe.


LE PROCEDURE DI VOTO
L'Assemblea procede alla nomina a scrutinio segreto degli undici membri elettivi del Consiglio Direttivo e dei due membri del Collegio dei Probiviri. il terzo membro sarà un esperto di diritto, scelto tra i professionisti del settore.


LE MODALITÀ DI VOTO
Ogni Presidente o delegato, rappresentante legale di società in regola con gli obblighi contributivi, riceve un numero di schede pari ai voti spettanti alla propria società (e deleghe possedute). Ogni scheda da diritto a non più di 11 preferenze,
pena l’annullamento della scheda. Gli 11 candidati che raccolgono il maggior numero di voti risultano eletti come consiglieri. I primi due dei non eletti assumono la carica di probiviri.

Fanno parte dell’Assemblea FISM:
Soci Ordinari e Soci Federativi in regola con gli obblighi contributivi, nella persona del legale rappresentante pro-tempore o di suo delegato. Il mancato pagamento delle quote determina la perdita del diritto di voto.

I SOCI ORDINARI votano in base al seguente meccanismo proporzionale, regolato dal pagamento della quota societaria e del numero dei soci dichiarati:

1 voto per Società che abbiano meno di 500 iscritti (quota: € 500,00)
2 voti per Società che abbiano da 501 a 1000 iscritti (quota: € 1000,00)
3 voti per Società che abbiano da 1001 a 2000 iscritti (quota: € 1500,00)
4 voti per Società che abbiano da 2001 a 4000 iscritti (quota: € 2000,00)
5 voti per Società che abbiano >4000 iscritti (quota: € 2500,00)


I SOCIFEDERATIVI rappresentano in FISM società federate di cui all’art.3.2 dello statuto vigente (la quota d’iscrizione alla FISM del socio federativo è ridotta del 50% per ogni singola società che compone la Federazione).
Essi dispongono dei voti derivanti loro dalle società aderenti affiliate FISM e nella misura derivante dalla somma della disponibilità dei voti.

Esempio di socio federativo:

FEDERAZIONE Y composta da 2 associate FISM: 
- SOCIETÀ X= 5000 soci [quotasingola=€2500][voti=5]
- SOCIETÀ Z= 2200 soci [quota singola=€2000] [voti=4]


FEDERAZIONE Y (che paga quote per X e Z)
Quota federativa= €2250 (2500+2000-50%)
Voti federativi= 9 (5+4)


Nel caso in cui un associato intenda dissociarsi dalla linea di voto del socio federativo, è data facoltà, previa comunicazione a FISM almeno 7 giorni prima della votazione, di riprendere la qualifica di socio ordinario, secondo i termini statutari e con tutti i diritti e gli oneri economici che ne conseguono.


I SOCI SOSTENITORI possono partecipare all’Assemblea con diritto di parola, ma non di voto.


PAGAMENTO QUOTE SOCIALI  
L’esercizio del diritto di voto in assemblea è regolamentato in modo tale che ciascun socio possa esercitarlo (da 1 a 5 voti), in proporzione al numero degli iscritti, purché in regola con gli obblighi contributivi (art. 7 dello Statuto); l’associato, quindi, per esercitare il voto, dovrà essere in regola con la propria posizione contributiva, passata e presente.


Per la quota 2018, da Statuto la scadenza di pagamento è fissata al 30 MARZO 2018. 
Il Consiglio ha deliberato di allineare il termine ultimo per provvedere al ravvedimento sulle quote sociali ai fini della votazione alla data del
31 ottobre 2018,fatta salva un'eventuale deroga, del tutto straordinaria, approvata dalla Commissione Elettorale per i casi di accertata impossibilità del socio ad assolvere i doveri associativi entro la scadenza fissata.


A scadenza dei termini, la lista delle Società elettive verranno chiuse e dichiarata definitiva. La liste definitiva saranno pubblicate sul sito FISM. 


LE DELEGHE
E' ammessa la votazione per delega secondo le seguenti tipologie:

• delega tra Presidente e delegato della stessa Società
• delega tra Società affiliate nella misura di non più di due
• delega tra Società e Federazioni nella misura di non più di due


• Il delegato non può a sua volta delegare o girare ad altri le deleghe ricevute
NON sono ammesse deleghe tra Federazioni e tra soci Federativi.
i Soci Federativi di norma non possono ricevere deleghe (in quanto già votano per le proprie associate)
Le deleghe, su carta intestata e firmate dal legale rappresentante, devono essere presentate IN ORIGINALE all'atto del ritiro delle schede.


LE CANDIDATURE
Ogni Federazione o Società Medico-Scientifica affiliata, in regola con gli obblighi contributivi, può proporre UN SOLO CANDIDATO per l’elezione degli organi direttivi della FISM.


Il materiale potrà essere spedito alla Segreteria FISM. Il sito FISM offrirà ampia edadeguata visibilità alle candidature inviate dalle Società affiliate e alle rispettive proposte programmatiche.
Secondo statuto, le candidature, per essere valide, dovranno comunque pervenire al ConsiglioDirettivo della FISM entro e non oltre 7 gg. dal voto, ovvero entro il
6 NOVEMBRE 2018 (06/11/2018).
Per la presentazione sul sito del profilo di candidatura, il termine è stato fissato al 28 settembre 2018


 I candidati dovranno:
• Appartenere ad una Società che sia in regola con la quota associativa FISM
• Essere Soci attivi della propria Società ed in regola con la propria quota associativa.
• (solo per la visibilità nell’apposita sezione del sito FISM) produrre la documentazione conforme alle procedure di pubblicazione Web:

- Breve Curriculum Vitae
- Fototessera (formato gif, jpg, bmp)
- Modulo appositamente compilato
(vd. facsimile)


LA COMMISSIONE ELETTORALE
La Commissione Elettorale è composta dal Segretario uscente della Federazione o, in sua assenza o impossibilità da un altro membro del Consiglio Direttivo uscente o probiviro non candidato, nominato dal Consiglio Direttivo almeno 30 giorni prima delle operazioni di voto; ad essi si aggiunge un secondo membro, con compiti di verbalizzazione, e due associati nominati in sede di assemblea.


MODULI E DOCUMENTI FACSIMILE DA UTILIZZARE E COMPILARE

Facsimile per scheda presentazione candidature sul sito
scarica
MODELLO per la delega votazione (da mettere su carta intestata e firmare)
scarica
LISTA DEFINITIVA DEI VOTANTI con attribuzione dei voti (disponibile dal 1 novembre 2018)
scarica
COMPOSIZIONE Commissione Elettorale (verbale di nomina membro Coordinatore e verbalizzante)
scarica